Arturo Croci

Breve storia della Ace International

Ace International è stata fondata nel 1975 da Arturo Croci, tecnico specializzato in floro-orto-frutticoltura e giardinaggio presso la Scuola di Minoprio (Como, St. Albans) e poi in filosofia e Scienza della Comunicazione, con lo scopo di pubblicare una rivista professionale di floricoltura e giardinaggio denominata “Flortecnica” la cui pubblicazione è continuata sino al 31 dicembre del 2006, momento in cui è stata ceduta ad altro editore.
L’inizio della pubblicazione dei libri è stata casuale nel senso che un collaboratore della rivista, il Dott. Ferdinando Chiostri, che era stato il curatore dei giardini di Boboli, aveva scoperto nella Biblioteca Nazionale di Firenze un volume di Lelio Pittoni, un autore sconosciuto che parlava di labirinti. Il libro uscì a puntate in Flortecnica unitamente ad un altro libro tecnico sulla propagazione delle piante curato dal Dott. Bruno Rusmini della Scuola di Minoprio. Alla fine della pubblicazione “Labirinti, 37 disegni di Lelio Pittoni”, venne rilegato in volume e presentato ufficialmente al primo convegno nazionale sull’Arredo Urbano organizzato da Antologia, una grande azienda vivaistica di Burago Molgora (Milano). Il libro ebbe recensioni autorevolissime (Panorama, il Venerdì di Repubblica, Il Sole XXIV Ore), e da questo punto di vista e anche da quello commerciale ebbe un successo, tuttavia la cosa frustrante è che venne venduto soprattutto ad operatori di agenzie di promozione e pubblicità, ad operatori di comunicazione, a stilisti e al modo della moda; i giardinieri e paesaggisti a cui era destinata l’opera venivano per ultimi.
La soddisfazione più grande fu quando nelle celebrazioni dedicate a Lorenzo il Magnifico anche l’opera di un dimenticato autore del Cinquecento come Lelio Pittoni venne tolta dagli armadi blindati della Biblioteca Nazionale e la gente potè guardarla dal vero.
Un'altro episodio frustrante fu che un’opera importante come “L’erbario dipinto di Ulisse Aldrovandi” che rappresentava anni di lavoro delle autrici Barbara Negroni, Antonella Maiorino, Marcella Minelli, Anna Letizia Monti, allora studentesse presso l’Università di Bologna, venne venduta poco in Italia ma soprattutto in Germania e in Nord Europa.
Da allora sono stati pubblicati diversi volumi, quasi tutti dedicati alla floricoltura, al vivaismo, all’arte floreale e al giardinaggio professionali ma anche su argomenti particolari, come ad ad esempio, “Entomo-Elegia”, un volume di poesie sugli insetti, diversi volumi dedicati alle opere teatrali di Angelo Lamberti, un volume su Mario Calvino e i Quaderni della Val Tolla, giunti al volume 13 e dedicati alla storia di una piccola valle del piacentino.
La scelta editoriale nella floricoltura e nel giardinaggio riguarda argomenti di interesse tecnico, scientifico, storico e culturale che hanno un mercato particolare e specializzato o amatoriale. Gli autori e gli argomenti scelti dalla Ace International difficilmente troverebbero il modo di raggiungere il mercato e per contro i tecnici, studiosi, ed appassionati non riuscirebbero ad avere accesso a queste informazioni. Merita una menzione a parte la collaborazione con Agroinnova e con il Prof. Garibaldi dell’Università, iniziata nel 2005 con l’edizione degli Atti degli Incontri Fitoiatrici e poi sfociata nella pubblicazione della rivista scientifica “Protezione delle Colture”.
Data l’estrema specializzazione della grande maggioranza delle opere pubblicate la Ace International si è organizzata per la vendita diretta ai lettori e alle librerie specializzate in tutta Italia e all’estero.
E’ difficile dire quali siano i titoli più significativi, per un editore che ama il proprio lavoro ogni libro è come un figlio lanciato nella vita, qualcuno va meglio e qualcun altro meno, tuttavia opere come “Rose d’altri tempi” di Maria Eva Giorgioni dell’Università di Bologna, la trilogia sul “Fuorisuolo”, “Campanula” e “Papaveromania” di Carla Dalla Guda e Vittorio Farina dell’Istituto Sperimentale per la Floricoltura di Sanremo e “Ho deciso di avviare un’azienda di florovivaismo” del vivaista Paolo Zacchera, ma anche le opere teatrali di Angelo Lamberti, “Floating Flowers” di Gabriella Lantero e “Adoro il lunedì” di Laricio Duarca rappresentino appieno e compiutamente la filosofia della Ace International e del suo editore. La soddisfazione più grande è quella di avere contribuito alla cultura tecnica, scientifica e storica di molti tecnici, studenti ma anche di tanti appassionati ed amatori di botanica e di tante altre opere che altrimenti non avrebbero mai raggiunto i lettori.
Nel 2014 la Ace International cessa l’attività e Arturo ha iniziato a pubblicare le sue poesie ed infine il libro “Coma. La vita in un altro tempo” edito da Patrician Press e che racconta la sua vita vissuta durante il coma presso gli Ospedali Riuniti di Bergamo dal 15 dicembre 2015 al 9 gennaio del 2016. La stesura del libro è stata ultimata nel marzo 2018 a Ban Kamala, Thailandia.


Arturo on facebook

Arturo Croci
Arturo Croci
Arturo Croci
Arturo Croci
Arturo Croci
Arturo Croci
Arturo Croci
Arturo Croci
Arturo Croci
Arturo Croci
Arturo Croci
Arturo Croci
Arturo Croci
Arturo Croci
Arturo Croci
Arturo Croci
Arturo Croci
Arturo Croci